top of page

ven 15 mar

|

Convento dell’Annunziata, Sestri Levante

Aspetti della Fortuna dell’Antico nella Cultura Europea

Aspetti della Fortuna dell’Antico nella Cultura Europea
Aspetti della Fortuna dell’Antico nella Cultura Europea

Orario & Sede

15 mar 2024, 09:00 – 18:00

Convento dell’Annunziata, Sestri Levante, Via Portobello, 19, 16039 Sestri Levante GE, Italia

Info sull'evento

Il Centro di Studi sulla Fortuna dell’Antico “Emanuele Narducci” organizza, insieme col Liceo “Marconi-Delpino” di Chiavari, per l’intera giornata di venerdì 15 marzo 2024 (con inizio alle ore 9), la Ventesima Giornata di Studi dal titolo “Aspetti della Fortuna dell’Antico nella Cultura Europea”. Ore 9: Saluto delle Autorità, del Coordinatore del Centro, prof. Sergio Audano, e della Dirigente del Liceo “Marconi-Delpino” di Chiavari, prof.ssa Paola Salmoiraghi Presiede Elisa ROMANO (Università di Pavia) BARBARA DEL GIOVANE (Università di Firenze), Petrarca e le epistole di Cicerone. Storia di un rapporto complesso VALERIA MELIS (Università di Cagliari), Letture “curiose” delle Vite di Plutarco: un esempio nel Cinquecento sardo tra erudizione e antropologia ERMANNA PANIZON (Università di Trieste), Antico e natura nell’opera dei Carracci.

Ore 15: Presiede Rita DEGL’INNOCENTI PIERINI (Università di Firenze) ALICE BORGNA (Università del Piemonte Orientale), Nam litteris satis inquinatus est (Petr. Sat. 46.7). Genitori, figli e studi letterari: la fortuna di un rapporto complicato dall’antichità a Bianca Pitzorno. CONCETTA LONGOBARDI (Università di Napoli “Federico II”), Le molte strade di un mito: Cinira, Mirra e Adone MARIA JENNIFER FALCONE (Università di Pavia – sede di Cremona), Una danza di corpi in trasformazione: Virgilio Sieni e la fortuna coreutica di Ovidio

La partecipazione alla Giornata ha valore di aggiornamento/formazione per i docenti della scuola superiore.

Condividi questo evento

bottom of page